ICE – In Case of Emergency

8 aprile 2010 at 06:31
ICE - In Caso di Emergenza

ICE – In Caso di Emergenza

L’iniziativa ICE vuole promuovere un numero identificativo a livello internazionale in ogni cellulare per fare si che, in caso di incidente, sia facile per i soccorritori individuare il numero da chiamare.

In caso di emergenza

Quando si viene soccorsi a causa di incidenti stradali o altri malori è immediato, nei primi soccorritori, cercare nel nostro cellulare i parenti più prossimi da chiamare. Questo per avere informazioni particolari sulla salute o semplicemente per avvertire dell’accaduto. Nel 2005, dopo gli attentati a Londra, a Bob Brotchie, dell’East Anglian Ambulance Service, viene un’idea per permettere ai soccorritori di identificare in modo univoco, semplice e veloce un numero di emergenza in ogni telefono. L’iniziativa prende il nome di ICE (In Case of Emergency) e proprio con questa sigla ognuno di noi è invitato a memorizzare il numero che ritiene debba essere chiamato in caso di soccorso o per reperibilità di informazioni sul proprio stato di salute.

Si possono ovviamente segnare più numeri, siglandoli ICE1, ICE2, ICE3. L’iniziativa non è mancata ovviamente di polemiche, sicuramente costruttive. Tra queste il fatto che non tutti hanno le conoscenze per sfogliare la rubrica di ogni marca e modello di cellulare, oppure che l’acronimo non è internazionale (in Italia è puro caso che si possa assegnarle il significato – In Caso di Emergenza -) e, molto più importante, potrebbe fare dimenticare a ognuno di noi di tenere i numeri più importanti da chiamare in caso di emergenza nel portafoglio, con relative informazioni sullo stato di salute. Si tratta sicuramente di un’ottima iniziativa, che affiancata ai metodi tradizionali come quello di un foglietto nel portafoglio porterà vantaggio a chiunque vorrà adottarla.