Gli Italiani navigano poco sul web e si lobotomizzano il cervello con la TV

9 luglio 2009 at 09:56
La televisione è insita nella cultura e nelle tradizioni degli Italiani

La televisione è insita nella cultura e nelle tradizioni degli Italiani

Gli italiani sono un popolo teledipendente, completamente lobotomizzato dalla televisione. Mentre gli altri paesi europei migrano verso internet, gli italiani continuano a perdere pezzi di cervello davanti al tubo catodico con programmi spazzatura e informazione inesistente.

L’Italia è una paese per vecchi e ignoranti

L’Italia è un paese di vecchi, e i vecchi non vanno tanto d’accordo con la tecnologia. I vecchi sono legati alle loro abitudini e tradizioni, impauriti e intimoriti dalle nuove tecnologie. I giovani, invece, utilizzano ben volentieri internet e le nuove tecnologie. Peccato che i più lo facciano in maniera superflua. Leggendo i dati di agenzie che valutano l’andamento del web in Italia, sembra quasi ci sia una riscossa degli Italiani sul web. In parte è vero, in parte no. La rincorsa al web ci sarà anche, ma non come alternativa alla televisione.

Inequalità dei contenuti del web

La maggior parte di Italiani utilizza internet sottovalutandone le potenzialità. In Italia c’è una inequalità dei contenuti tra le più alte d’europa. Si parla e ci si lamenta del digital divide, ma il vero problema è la digital inequality. Una volta che gli Italiani possono utilizzare il web cosa ci fanno? La maggior parte lo usa come svago. E così sembra ci sia una migrazione di chissà quale entità, quando in realtà la maggior parte degli utenti pensa a internet associandolo a Facebook, Youtube e alla messaggistica istantanea.

Il navigare sul web degli Italiani si traduce in test stupidi e insignificanti e video ridicoli. Gli Italiani che utilizzano il web per informarsi o per osservare contenuti di qualità sono una nicchia veramente piccola. Questo a causa di due concetti fondamentali: il primo che la maggior parte degli Italiani ha una conoscenza informatica di bassissimo livello. Molti non sanno nemmeno come effettuare una ricerca di rilievo sui motori di ricerca; il secondo è che in italia internet ha un nemicocome in nessun altro paese: la televisione .

La voglia di fare un cazzo degli Italiani e il loro rapporto con la televisione

La maggior parte degli italiani sono svogliati. Non hanno voglia di impegnarsi e faticare un minimo per trovare informazioni di qualità. Preferiscono farsi lobotomizzare il cervello dalle informazioni che arrivano senza alcuna fatica dal telvisore, di qualunque qualità siano. A questo si aggiunge poi la TV spazzatura, che in un modo o nell’altro si sorbisce. Programmi che tutti dicono di non vedere ma che tutti alla fine guardano. Telegiornali che per lo più parlano di calcio, donne, gossip e cucina. Tutto questo allontana gli Italiani dalla verità e li rende sempre più passivi, sempre più lontani dal web e sempre meno informati.

Persino la pubblicità se ne rende conto. In quasi tutti i paesi la pubblicità sta migrando dalla TV al web. Anche in Italia è un pò così, perchè anche se si cazzeggia su Facebook si può sempre essere un target appetibile. Gli esperti di marketing però ritengono la televisione indispensabile per le loro campagne pubblicitarie. Non è pensabile effettuare una campagna pubblicitaria senza incluedere anche la TV come mezzo di divulgazione del messaggio promozionale.

In Italia si guarda la TV. La maggior parte degli Italiani tornati dal lavoro si fa una bella cenetta, appoggia il cervello a fianco del divano e in compagnia della TV lo fa lobotomizzare. Non siamo più capaci di innovarci e rinnovarci, siamo legati alle tradizioni di oltre 50 anni fa. Anche le nuove generazioni subiscono un’educazione fatta di televisione.

Italiani di un tempo e Italiani d’oggi

Eravamo un popolo di navigatori, inventori, artisti e tanto altro. Ora siamo un popolo lobotomizzato dalla televisione. Crediamo in ciò che dice la TV e non abbiamo più una nostra capacità di pensiero e ragionamento. Personalmente confido ancora nelle caratteristiche ataviche e nei sentimenti degli Italiani. Spero sapranno risvegliarsi dal sonno nel quale sono caduti e destarsi dal torpore che gli annebbia il cervello. Quando guardi la televisione ricordati che stai lobotomizzando il tuo cervello!