Chi vincerà lo scudetto 2010 / 2011?

31 agosto 2010 at 06:51
Loghi di Inter, Milan, Juve e Roma

Le solite squdre che possono sperare di vincere lo scudetto

Ad ogni inizio di campionato di calcio ci si chiede sempre chi vincerà lo scudetto. Ma la domanda è retorica. Sarà una delle solite squadre grazie agli arbitri comprati, i gol fantasma e il solito inciucio da schifo!

Il calcio è uno spettacolo pilotato attorno al quale girano valanghe di soldi

È riniziato il campionato di calcio. Ha ripreso a muoversi il teatrino che fa girare milioni (se non miliardi) di euro intorno al malaffare sportivo. Avremo orde di tifosi incalliti che andranno allo stadio con il sole e con la pioggia. Ultrà che tra una protesta per la tessera del tifoso e il disordine ordinario che li contraddistingue continueranno comunque a seguire la loro squadra. Ci saranno anche i tifosi sedentari, che guarderanno le partite comodamente da casa evitando pomeriggi assolati di fine estate e temporali d’inverno. Il tifo sarà ben distribuito durante tutto il campionato, come spesso accade negli ultimi anni. Avremo nei primi mesi di campionato una sorta di squadretta più o meno forte che sarà decretata sorpresa dell’anno e sulla quale saranno fatte pesare le responsabilità di un campionato altrimenti noioso.

Nessuna società che investe milioni di euro può permettersi di rimanere fuori dal giro scudetto

Già, perché chi vincerà il campionato? Forse il Palermo?! No no, lo vincerà il Cagliari! Ok ok, da buon tifoso del Bologna non posso negare che lo vincerà lo squadrone che, in tempi più fasti, faceva tremare il mondo! Il campionato di calcio Italiano (come probabilmente tutt gli altri campionati e non solo di calcio) sono un teatrino per le masse. Nonostante calciopoli, molte persone credono ancora che il campionato sia regolare e che nulla venga deciso a tavolino. Forse persino molti giocatori lo credono. Purtroppo dove girano tanti soldi è impossibile che ci sia legalità e trasparenza. Pensate forse che squadre che investono milioni di euro potrebbero permettersi di vedere vanificati i loro (mal)affari con la vittoria del campionato da parte di una squadretta? E magari per svariati anni consecutivi?

Vincono sempre le solite squadre

Le squadre che vincono sono sempre quelle. Qualche anno fa erano Inter, Milan e Juve. Dopo calciopoli si può dire che la Roma abbia preso il posto della Juve, ma sinceramente penso che siano rimaste solo le prime due, che non a caso sono quelle che muovono più soldi negli ultimi anni. Andando indietro di qualche anno in più avevamo “le 7 sorelle”. Tutte cazzate! In quegli anni c’era qualche sorella che era preferita rispetto alle altre. Insomma c’era qualche incomprensione in famiglia. Perché le sorelle che vincevano il campionato erano sempre quelle 3. Salvo l’anno del Giubileo, dove persino chi non sapeva nulla di calcio era certo che avrebbero vinto le squadre romane, prima una e poi l’altra. Passato il Giubileo tutto è tornato come prima.

La squadra che vince lo scudetto ha una dubbia moralità e un dubbio senso di legalità sportiva

Purtroppo non avremo la moviola in campo, vanificherebbe gli sforzi milionari delle squdre malavitose che insudiciano la regolare disputa del campionato. Tra i presidenti delle squadre candidate alla vittoria finale abbiamo dei personaggi interessanti: il Milan è attualmente privo di un presidente, come si vede nella pagina ufficiale del sito, ma di fatto rimane Silvio Berlusconi. Ogni commento riguardo il senso di legalità di quest’uomo è superfluo. L’Inter vede invece come presidente un petroliere. Direi che qui ad essere superflui sono i commenti circa il senso morale (e comunque legale). Tempo addietro avevamo una triade bianco nera che rubava la scena ad un presidente comunque dubbio. Qui, sensi morali, legali ed etici è meglio tralasciarli proprio. Aspetteremo di vedere se la Roma riuscirà ad entrare veramente nel giro dello scudetto, con quali escamotage economici e quale tipo di malaffare.

Probabilmente l’unico campionato di calcio onesto è stato quello dell’84/85 vinto dall’Hellas Verona. Grazie a un sorteggio arbitrale integrale ha vinto la squdra che più se lo meritava. Non credo vedremo più vittorie di questo tipo. Ma in compenso avremo ogni tipo di dubbio circa la legalità del campionato: arbitri venduti, gol fantasma, rigori inventati e negati, ammonizioni ed espulsioni assurde, e chi più ne ha più ne metta. Credi forse quest’anno le cose cambieranno?! Proviamo a dare un occhiata all’albo d’oro del campionato degli ultimi 20 anni per verificare quanto detto fino ad ora:

  • 2009-10 Inter
  • 2008-09 Inter
  • 2007-08 Inter
  • 2006-07 Inter
  • 2005-06 Inter
  • 2004-05 Juventus (revocato)
  • 2003-04 Milan
  • 2002-03 Juventus
  • 2001-02 Juventus
  • 2000-01 Roma
  • 1999-00 Lazio
  • 1998-99 Milan
  • 1997-98 Juventus
  • 1996-97 Juventus
  • 1995-96 Milan
  • 1994-95 Juventus
  • 1993-94 Milan
  • 1992-93 Milan
  • 1991-92 Milan

Negli ultimi 20 anni hanno vinto sempre le solite 3 squadre, salvo l’anno del giubileo come detto. Questo non è un albo d’oro. Questo è semplicemente il segno di come l’economia e il malaffare siano ormai entrati in maniera indissolubile all’interno del campionato di calcio! Il calcio muore sempre più ogni anno che passa. Ormai gli unici luoghi dove vedere delle partite di pallone oneste sono i campetti di calcio dove giocano i ragazzini. Li si che si gioca un calcio vero e sentito! Non ci sono condizioni arbitrali, economiche o di gloria mondiale. È solo sport. È solo calcio!