Chi di popolo Italiano bue ferisce, di popolo Italiano bue perisce

8 dicembre 2010 at 19:18
Bue con le corna alzate

Italiani popolo bue

Governo e politicanti hanno creato un popolo bue. Una popolazione di Italiani completamente inebetita da tutto quanto la circonda. Hanno usato la loro ignoranza per ottenere ciò che volevano, ma per la stessa ignoranza rischieranno la morte.


Le proteste degli Italiani

Negli ultimi mesi (forse anni), nonostante sia apolitico, ho seguito incuriosito e preoccupato le vicende politiche Italiane. Il nostro paese ne ha viste veramente tante, e ahimè quante ancora ne dovrà vedere. Proprio negli ultimi tempi si sono incentrate tante proteste. Hanno protestato gli operai di tutta Italia. Hanno protestato i precari e i disoccupati. Hanno protestato i terremotati e gli alluvionati. Hanno protestato gli insegnanti e gli studenti, e si sono lamentanti persino gli imprenditori (una loro protesta è un pò più lunga a venire).

Insomma un pò tutte le classi sociali Italiane. Eppure, quando sento parlare i politici di questo governo, sembra che tutto vada per il meglio. Mmhh… una strana visione delle cose. Forse vedono l’Italia da un punto di vista che a me sfugge. Ho capito: in Italia stai bene quando sei un politico. Effettivamente che problemi può avere un politicante?

Tra poco la sopportazione degli Italiani cederà

I politici sono persone fortunate. Mica per lo stipendio, lo stile di vita, i comfort, le agevolazioni o la pensione (ho dimenticato qualcosa?). Sono fortunati perché ancora non si è verificato un evento che faccia pendere l’ago della bilancia della sopportazione degli Italiani dalla parte a loro sconveniente. Cosa sarebbe successo, se dopo l’alluvione di Vicenza, fosse arrivata un’altra alluvione nelle stesse terre? Dopo la mancata sicurezza di quei luoghi, il mancato supporto, il mancato sostentamento, i mancati investimenti, la mancata comprensione, le popolazioni alluvionate erano a un passo da cedere alla voglia di infilare la testa di qualche politico nel fango. E se subito dopo ci fosse stata un’altra alluvione? (cosa che per poco non si è verificata). Beh, credo che quella popolazione sarebbe andata a piedi fino a Roma a prendere per le orecchie tutti i governanti.

La rivoluzione Italiana che arriverà in ritardo

Basta poco. Ancora poco e forse gli Italiani si sveglieranno. Basta poco per una piccola rivoluzione, che purtroppo per noi sarà fatta nello stesso modo in cui gli Italiani hanno vissuto questi ultimi anni: ignorantemente. Sarà sangue e disperazione, sarà violenza e mancanza di comprensione. Non ci sarà spazio per il ragionamento, e la follia anticiperà l’odio più estremo. Fuggiranno i politici, perché la massa di Italiani in protesta sarà grande. Non riusciranno a farsi scudo con le forze dell’ordine. Queste verranno scacciate da una vera e propria guerra civile. E infine gli Italiani arriveranno ai palazzi del potere. Sarà tremore e paura per i politici, che solo allora capiranno, e solo allora comprenderanno. Ma purtroppo per loro, e per gli Italiani, sarà troppo tardi.