sentimenti

La ricerca dell’accettazione

9 agosto 2013 at 17:06

3 dita dipinte che somigliano a 3 amici che si abbracciano

Vogliamo tutti essere accettati e lottiamo, forse troppo, per ottenere questo obiettivo. Purtroppo capita spesso che chi cerca sentimenti sia attorniato da stolti e ignoranti.

L’empatia fra uomini e fra uomini e natura che perdiamo ogni giorno

10 marzo 2013 at 08:30

Dimentichiamo spesso chi siamo, chi sono le persone che ci stanno intorno e cosa vogliamo dalla vita. Forse possiamo ottenere risposte a questi interrogativi grazie ad una consapevolezza della vita più completa e cercando un’empatia con la natura e le altre persone che abbiamo ormai dimenticato.

La timidezza della gente

30 gennaio 2011 at 22:41
Una ragazza nasconde il proprio volto con le mani

La timidezza che diventa vergogna di esistere

Alcune persone sono caratterizzate da una timidezza affascinante. Altre si perdono troppo nelle loro paure, rischiando di fare diventare la loro timidezza una vergogna di vivere.

Semplice e meno è meglio

1 dicembre 2010 at 06:39
Meno per meno uguale più

Meno per meno è uguale a più

Sarà un luogo comune, ma le cose semplici sono sempre le migliori. E sarà forse una concidenza, ma quando si ha meno si ha in realtà di più. Guardiamo al materiale dimenticando spesso il contesto sentimentale e del momento e il suo significato.

Degenerazione dell’atto d’amore

5 novembre 2010 at 15:50
Un ragazzo e una ragazza intenti a fare l'amore

La purezza dell'atto d'amore

Consigli riguardo il sesso e libertà sessuale avvicinano sempre più l’amore alla sua degenerazione: il porno. Gli uomini subiscono pressioni psico-fisico-emotive ogni giorni e piano piano degenerano anch’essi.

Dal fare l’amore al fare sesso

La società di oggi trasforma sempre più gli uomini e le cose naturali, come l’amore, facendoli divenire sempre più simili a delle bestie-umane. È così che fare l’amore, un atto puro, che permette di canalizzare tutto il sentimento che c’è tra due persone in effusioni, sentori e passioni di estrema forza e bellezza subisce la sua prima mutazione. Non si fa più l’amore, ma sesso. Si parla di vita sessuale e ciò che prima era atto a procreare nella massimizzazione dell’atto d’amore, diviene un argomento da rivista scadente. Ci si abitua così a differenziare il fare l’amore dal fare sesso, ignorando che il secondo atto è l’inizio della degenerazione del primo.

Dal fare sesso al porno

Con il trascorrere del tempo e il cambiamento delle società, gli uomini si inebetiscono e la degenerazione continua: fare sesso diventa porno. La condivisione di un atto sessuale esalta ancora la degenerazione di ciò che dovrebbe essere un atto d’amore. Internet permette la diffusione planetaria di porno ghermendo uomini e donne di tutto il mondo in un nuovo turbamento emotivo. Persino coloro che non hanno mai avuto nulla a che fare con il porno subiscono il condizionamento dalla società in cui vivono. Crescono i dubbi introspettivi, le paure, le voglie malsane, le tentazioni, le frustrazioni, la cattiveria, la fornicazione e tutte le degenerazioni che ne conseguono.

Perdita della capacità di discernere l’amore vero dall’atto sessuale

Guide e consigli su come fare godere uomini e donne in ogni modo e con qualunque arteficio sono intesi come libertà sessuale, che ancora una volta vede la degenerazione dell’atto d’amore. L’informazione che potrebbe essere utilizzata per aumentare il piacere del proprio partner fuoriesce completamente da un contesto di amore spirituale e diviene solo piacere carnale, esaltazione dei sensi. Molti ragazzini di oggi crescono senza alcuna cultura e valore riguardo l’amore e l’atto che lo completa fisicamente. Si scambiano piaceri sessuali come favori. Filmano atti sessuali come fossero attori di un film porno. Cresce in loro la cattiveria e la voglia malsana di sesso. La loro persona perde valore e perdono sempre di più la capacità di discernere l’amore vero.

Il turbamento del sesso nello spirito

Diventano uomini labili nello spirito poiché non hanno amore nel cuore. Guarderanno le altre persone solo per capire come potranno tornargli utili a livello sessuale. Non avranno più la capacità di provare emozioni. Le poche che proveranno saranno date da atti sessuali simil porno, che prima o poi li stancheranno. Cercheranno esperienze più estreme, cambiando sesso del partner, il proprio sesso, commettendo atti disgustosi.

Smarriranno la retta via, poiché l’amore non illumina più il loro cammino. Si sentiranno vuoti e cercheranno di rimepirsi con il nulla in un’azione destinata a continuare per sempre. Avranno cercato il piacere e troveranno il dispiacere; al posto dell’esaltazione avranno disperazione e turbamento. Così la degenerazione dell’amore in porno sarà riuscita a trasformare gli uomini, che tutto saranno meno che spiriti capaci di amare e farsi amare.