cittadino

La politica di oggi non permette di capire quale sia la verità

27 luglio 2009 at 15:43

Dibattito politico

Dibattito politico - tante urla e poca informazione


Seguire un dibattito politico porta alla confusione e alla frustrazione. I politici parlano della stessa cosa vedendola in maniera completamente diversa. Non si capisce chi abbia ragione su vari argomenti e l’informazione al cittadino è quella che paga sempre lo scotto.

Il caos dei dibattiti politici

Premesso che su molti argomenti si capisce motlo bene dove stia la verità, quando si segue un dibattito politico si finisce nel caos e si rimane nell’ignoranza circa l’argomento in questione.

La lotta tra le due fazioni e il cittadino in mezzo

Mi è capitato di seguire vari dibattiti politici e quando il tema del dibattito è un argomento specifico, le due fazioni portano spesso grandi quantità di documenti e dati di cui avvalersi. Ci si trova spesso così ad avere una parte che dice che la questione è “bianca” e l’altra che sostiene a tutta forza che la questione è “nera”. Ora, le possibilità non sono molte: o è bianca o è nera o nessuno dei due dice la verità e probabilmente ci sono varie sfumature.

I dibattiti dovrebbero servire al cittadino per dargli una visione del pensiero delle varie frange politiche e non metterlo in dubbio chiedendosi alla fine dove stia la verità. I cittadini comuni non hanno informazioni circa le varie tematiche politiche, a questo dovrebbero pensare appunto i politici, che sono pagati apposta. Purtroppo si accaniscono nel tentativo di far valere i propri dati e la propria idea invece che dare la possibilità al cittadino comune di informarsi un pò a riguardo.

La terza fazione mancante

Nei dibattiti politici occorrerebbe una terza fazione con il solo scopo di evidenziare le menzogne che vengono dette dalle varie parti. Ormai tutta la politica è solo una facciata. Si cerca di dare al cittadino un’immagine di saccenza e sicurezza che non risponde praticamente mai alla verità. Durante un dibattito i politici hanno il solo scopo di prevalere sull’altro, informare il cittadino è l’ultimo dei loro pensieri.

Forse la politica di un tempo era un pò più rispettosa. Personalmente penso che oggi dove c’è politica non c’è verità.